Badanti e colf possono ricevere fino a 960 euro a titolo di bonus anno 2016

Articolo Pubblicato 3 Maggio 2016 – Gazzetta di Salerno

Alfonso Angrisani 13/01/2018 0

 a cura dell’Avv. Alfonso Angrisani presidente  FISAPI Salerno

Badanti e colf possono ricevere fino a 960 euro a titolo di bonus anno 2016.

Sono i famosi “80 euro al mese” che gli altri lavoratori dipendenti,, ricevono durante l’anno in ogni busta paga. Per colf, badanti e babysitter la procedura cambia, perché le famiglie non sono sostituti d’imposta, e quindi non possono dare loro il bonus al posto dello Stato. La soluzione? I soldi arrivano l’anno successivo e tutti insieme, dopo la presentazione della dichiarazione dei redditi

Potranno beneficiare questa prestazione il lavoratore domestico  chi tiene un reddito annuo reddito. gli 8 mila e 24 mila euro coloro che superano questo reddito  il bonus spetta in misura ridotta.

Ovviamente questo procedimento avviene tramite presentazione dei redditi per ulteriori informazioni è preferibile rivolgersi ad un centro di assistenza fiscale oppure consultare i siti inps o agenzia dell’entrate .

Potrebbero interessarti anche...

Alfonso Angrisani 23/01/2018

Come scegliere un hotel pulito e funzionale alle vostre esigenze

a cura di Zeneida Sierra  Osss e Managament del Turismo –  Alec -Network della disabilità

Nel tempo delle vacanze fai da te, assistiamo ad un comportamento altamente dannoso commesso dalla maggioranza delle persone  che decidono di provvedere autonomamente  alla scelta del proprio albergo o altro luogo di pernottamento senza avvalersi di persone  esperte del settore turistico ;  tanti turisti sciagurati guardano esclusivamente solo tre  aspetti  il prezzo, le fotografie che in alcuni casi sono taroccate dai responsabili della struttura che vengono caricate nelle singole pagine internet, e le recensioni facendosi impressionare da pseudo commenti che esaltano esclusivamente la simpatia o la bellezza del personale.

Leggi tutto

Alfonso Angrisani 07/01/2018

Napoli : Associazione Alec, aperto nuovo punto

Associazione Alec, aperto nuovo punto Napoli

Nel cuore della municipalità San Carlo All’Arena in Via SS Giovanni e Paolo n° 36  la strada dove nacque anni or sono il famoso tenore Italiano Enrico Caruso, che unisce Piazza Ottocalli, a Piazza Carlo III,  ha sede il punto Alec per la città di Napoli;  il centro sarà operativo per  lavoratori, pensionati, invalidi civili, colf e badanti, ragazze madri, donne separate, dove sarà possibile ricevere consulenza ed assistenza su varie tematiche concernenti il diritto del lavoro, della previdenza, attraverso uno staff qualificato.

Leggi tutto

Alfonso Angrisani 20/01/2018

La linea ferroviaria Napoli-Salerno come itinerario turistico

a cura di Zeneida Sierra  Osss e Managament del Turismo –  Alec -Network della disabilità

Prendendo in considerazione alcune esigenze di famiglie monoreddito,anziani, studenti,invalidi  e lavoratrici straniere , attraverso la presente rubrica cerco di indicare consigli pratici  alle persone con una mobilità ridotta, ed alle famiglie che non hanno adeguati mezzi economici per fronteggiare un viaggio lungo e dispendioso.

Allora questa volta parliamo della linea ferroviaria Napoli – Salerno via Nocera, una delle più antiche d’Italia che costeggia il mare, e risulta suggestiva in molti posti dove quando le condizioni climatiche lo permettono si possono vedere Capri, Ischia, la penisola Sorrentina, Capo Miseno, i palazzi di Lungomare Caracciolo, Castel dell’Ovo, ed addirittura  Pizzo Falcone.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...